Benvenuti a Penombra!

 

L’Urban game di ultima generazione, immersivo, avvincente, nella magica ambientazione di Matera, trasformata da un light design inedito, attraverso il quale gli attori vi accompagneranno nella vostra avventura.

 

Se Klink - il nostro primo Urban game - vi aveva affascinato, non potete mancare a questa nostra nuova, spettacolare produzione collettiva.

 

Se invece non avete mai provato questa emozione… beh, niente paura! È un gioco divertente ma su temi seri, per adulti e ragazzi.

 

Sarete catapultati nel 2119 e dovrete affrontare le sfide di un futuro lontano

 

ma forse non troppo diverso dalla realtà di oggi... Sarete immersi in un'atmosfera immaginifica, coinvolti dagli attori, abbacinati dagli effetti luce, abbabbiati da location e scenografie!

Penombra è il grande gioco di cui si parlerà a lungo, l’esperienza immancabile del Terzo millennio.

Mica te lo vuoi perdere?

 

 

Info tecniche

 

Penombra è un gioco urbano itinerante adatto a tutti, dai 16 anni in su.

Non si corre ma si va spediti. Bastano scarpe comode.

È un gioco a squadre, divise in 2 fazioni. Max 144 partecipanti.

Le 2 fazioni verranno stabilite in base al test presente nel modulo di iscrizione.

Fra venerdì 26 e sabato 27 riceverete una mail con il luogo dell'appuntamento e il dress code.

Ogni fazione inizierà a giocare in una location differente.

Una volta iniziato il gioco ogni fazione sarà divisa in squadre (di max 8 persone).

Al termine del gioco chi vuole può dare un libero contributo (ottimale sui 3 euro a testa)

Alla fine del gioco chiederemo a tutti i partecipanti di rispondere a un veloce questionario tecnico che sarà utile per migliorare l'esperienza da proporre nel 2019.

 

 

 

.................................................................................

 

PENOMBRA è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 co-prodotto da Associazione IL VAGABONDO e Fondazione Matera Basilicata 2019

 

 

 

 

Con il contributo creativo e produttivo di

 



sede del  Coro della Polifonica Materana Pierluigi da Palestrina

 

 

In collaborazione con

 

 

 

Con il sostegno di

 

 

 

 

 

 

 

CREDITS